Ceccano: Quale futuro per l’ex Annunziata?

sapone scala Ceccano

Il mastodonte è lì, immobile da circa 20 anni.

I tempi della produzione di un terzo del fabbisogno nazionale di sapone stentano ad essere perfino un ricordo tangibile, come pure quelli di Scala, il suo marchio più rinomato, nato durante il ventennio fascista, a ridosso dello scoppio della seconda guerra mondiale, quando sulle saponette da bucato venne stampata per la prima volta una scala accompagnata dal motto “salire sempre”.

E proprio quest’ultimo, potrebbe essere lo stesso di chi intende fare dell’ex stabilimento, il trampolino di lancio per qualche affare non poi così tanto limpido, agevolato magari dalla totale assenza di programmazione politico amministrativa ed ancora, dall’assenza di un mirato progetto di riqualificazione urbanistica, elaborato attraverso lo studio delle criticità ambientali del territorio ed il coinvolgimento e la partecipazione attiva di associazioni e cittadini.

Fattori questi che inevitabilmente potrebbero lasciare campo libero ad investimenti ed al riciclo di capitali di indubbia provenienza, come pure alla speculazione edilizia.

L’asta per l’ex sito industriale, infatti, non è stata ancora fissata, ma sembrano essere già molteplici le voci di corridoio che rimbalzano da una parte all’altra, focalizzate sui cambi di destinazione d’uso da dover eventualmente mettere in atto.

Cambi di destinazione d’uso per un’area di migliaia di metri quadrati, nel cuore della città, ed a ridosso del fiume Sacco, a vantaggio di chi? Di quali investitori? E soprattutto… di quale o quali progetti?

Appare dunque fin da subito evidente che sulla riqualificazione dell’area Annunziata, sogno di intere generazioni di ceccanesi, potrebbe disputarsi una grande partita di scacchi con al centro la tutela degli interessi privati a danno di quelli collettivi.

Più grande probabilmente di quella che solo alcuni anni fa, sfumò in quel di Bosco Faito, alla fine dichiarato Monumento Naturale dall’ex Governatore del Lazio, Piero Marrazzo.

Ed è per questo che si renderà necessario aprire gli occhi e restare vigili, per impedire ad eventuali ignoti e prestanome, di poter mettere le mani sulla città con progetti di dubbia efficacia e reale necessità per questo territorio.

Annunziata Ceccano aerofotogrammetria

Annunziata Ceccano google maps

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: