Ceccano: il Consigliere Conti pone interrogativi sul registro tumori e l’attività svolta da Caligiore

Dopo due anni di immobilismo dell’amministrazione Caligiore su tematiche che più di ogni altra dovrebbero essere il punto cardine per il rilancio del territorio, a Ceccano si torna a parlare di ambiente e salute, con un’interpellanza urgente presentata dal consigliere comunale Giulio Conti.

Conti, anche in virtù della recente approvazione del garante della privacy sul registro dei tumori, regolamentato con un’apposita Legge Regionale votata dalla giunta Zingaretti nel giugno del 2015, ha chiesto mirate delucidazioni sull’operato dell’amministrazione comunale ed in modo particolare del Sindaco Caligiore, primo responsabile della salute dei cittadini del suo territorio.

Il consigliere comunale ne ha dato notizia attraverso la sua pagina facebook.

giulio conti post interpellanza registro tumori

Ecco il testo completo del documento:

“Il sottoscritto Giulio Conti, in qualità di Consigliere Comunale di Ceccano e Capogruppo del Partito Democratico, presenta al Sindaco la seguente interpellanza urgente, a cui chiede, a norma di regolamento, sia data anche risposta scritta.

A fronte del crescente fenomeno di inquinamento che coinvolge la città di Ceccano, attraversata nel centro urbano dal fiume Sacco, già inserito tra i “Siti di Interesse Nazionale”, nonché per il numero di concentrazioni di PM10 riscontrate nel territorio comunale di Ceccano dalle misurazioni effettuate dall’Arpa Lazio,

Premesso l’art. 32 della Costituzione Italiana specifica che “la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”;

che il Sindaco è il primo responsabile della condizione di salute della popolazione del suo territorio e che pertanto ne deve conoscere lo stato di salute, deve prendere provvedimenti se le condizioni ambientali sono invivibili, se esistono pericoli incombenti e deve informare la popolazione dei rischi rilevanti cui è sottoposta, come previsto dalla Direttiva Seveso;

Visti i risultati del Progetto “SENTIERI” (Studio Epidemiologico Nazionale dei Territori e degli Insediamenti Esposti a Rischio da Inquinamento);

Vista la Legge Regionale 12 giugno 2015, n. 7 (Istituzione del Registro Tumori della Regione Lazio), il Regolamento di attuazione e integrazione della Legge Regionale 12 giugno 2015, n. 7 ed il parere favorevole del garante della privacy;

Considerata la relazione sullo stato sanitario del Paese, diffusa dal Ministero della Salute, come pure  i recenti studi medico/scientifici sui danni causati dall’inquinamento da polveri sottili alla popolazione esposta,

INTERPELLO IL SINDACO E DOMANDO:

– Nel Comune di Ceccano attualmente vengono raccolti tutti i dati necessari utili all’elaborazione del Registro dei tumori?

– Il Comune di Ceccano, come ben specificato dall’art. 4 della Legge Regionale n. 7 del 12 giugno 2015, si è attivato nel fornire tutti i dati anagrafici necessari agli organi ed alle strutture medico/scientifiche di competenza?

– Che tipo di iniziative sono state predisposte e messe in atto dal Sindaco con il Dipartimento di epidemiologia del servizio sanitario regionale (Dep Lazio) presso cui il Registro dei Tumori è allocato e che ne cura la gestione amministrativa, tecnica ed informatica?

– Che tipo di iniziative sono state predisposte con la Asl di Frosinone al fine di monitorare costantemente il territorio comunale e comprendere gli effettivi rischi sulla salute delle persone, causate dall’inquinamento?

– Che tipo di iniziative sono state predisposte con l’Arpa Lazio al fine di monitorare nel territorio comunale l’eventuale diffusione anche di altre sostanze inquinanti differenti dalle PM10? Di quali specifiche sostanze si è eventualmente richiesto l’ulteriore monitoraggio?

– E’ stata effettuata una mappatura del territorio e sono state individuate le aree più a “rischio”?

– Il Sindaco ha a disposizione i risultati dell’indagine sulla popolazione relativa alla concentrazioni di beta-esaclorocicloesano e gamma-esaclorocicloesano nella popolazione residente in un certo raggio di distanza dal fiume Sacco? E quali ulteriori attività di monitoraggio sono eventualmente in corso, in fase di programmazione o espressamente richieste dal Sindaco in persona alle Autorità competenti?

– Il Sindaco ha intenzione di predisporre iniziative necessarie a tutela della salute della popolazione di Ceccano, interpellando e coinvolgendo anche i medici di base che operano nella città di Ceccano?

– Nel bilancio comunale, l’Amministrazione Caligiore predisporrà un apposito capitolo con fondi sufficienti per poter svolgere iniziative di indagine e studio medico/scientifico a favore della popolazione residente e della loro salute?”

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: