L’ex Sindaco Cerroni, il cortocircuito e l’arretramento culturale della sinistra ceccanese!

Cerroni invito ad andare a Patrica

Nell’esortazione dell’ex Sindaco Cerroni, con cui invita pubblicamente i ceccanesi a recarsi nel Comune di Patrica, c’è il male oscuro della sinistra ceccanese.

Quel male oscuro che ha portato, pian piano, la città di Ceccano, a diventare il fanalino di coda tra tutti i Comuni della provincia di Frosinone ed essere scartata su tante questioni importanti relative al territorio, in primis dai piani sanitari regionali, con la chiusura prima dell’ospedale civile, del pronto soccorso ed il furto di tanti servizi di prevenzione importanti, come la tac di ultima generazione.

La sinistra ceccanese, infatti, ha nel dna che Ceccano non vale nulla.

Ed ecco dunque che i ceccanesi prima sono stati costretti e poi si sono abituati, ad andare a visitare Anagni, Amaseno, Castro, Frosinone… e tanti altri centri che non hanno un decimo delle bellezze storico artistiche di Ceccano, rimaste per anni nell’oblio e non valorizzate.

Cerroni e Loffredi sono rimasti a quel famoso “CONTRORDINE COMPAGNI”, imposto dal giornale L’Unità.

Ora la sinistra ceccanese ha deciso di boicottare la città di Ceccano, usando la questione del pagamento di Babbo Natale, della quale a loro non interessa nulla (perché le loro stagioni teatrali all’Antares erano forse gratuite?).

Ed è singolare che l’ex Sindaco Cerroni (votato da migliaia di persone e decisamente più “fortunato” di tanti giovani ceccanesi che non hanno fatto fortuna nel loro paese natio, sia dal punto di vista politico che lavorativo), già consigliere ed assessore provinciale, Presidente del Consorzio Asi, invece di portare le imprese ad investire a Ceccano, inviti i ceccanesi ad andare a Patrica, prendendosi in questo modo gioco anche di chi lavora nel settore commerciale ed ha investito in questa iniziativa privata.

Ci troviamo di fronte al grave ritardo culturale della sinistra ceccanese, che pur di combattere gli avversari, cancellerebbe Ceccano dalla carta geografica.

Ora che il paravento dell’ideologia, con il quale si istigavano molte persone ad odiare i loro avversari politici, è caduto, si comprendono tante cose, anche perché a Ceccano importanti servizi per la popolazione hanno cessato di esistere, come l’ospedale civile, il pronto soccorso la pretura prima ed il giudice di pace poi…

Sono rimasti con una foglia di fico davanti, riportante la scritta PD!

Del resto sono senza spirito civico, perché altrimenti si sarebbero resi conto prima della grave situazione in cui hanno lasciato sprofondare la nostra città!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: