I reperti “romani” confermano l’esistenza del Campo Troiano e la nascita di San Silverio a Ceccano

Papa Silverio

L’insediamento di epoca romana rinvenuto nei giorni scorsi a Ceccano (vedi: https://antonionalli.wordpress.com/2015/05/04/ceccano-scoperto-un-altro-insediamento-archeologico-di-epoca-romana/), nelle adiacenze del bosco di Faito, nel corso degli scavi per la realizzazione di una tratta del gasdotto, potrebbe dare risvolti clamorosi alla storia locale, che non interessano soltanto la città di Ceccano, ma anche e soprattutto il comune capoluogo.

Proprio mentre Frosinone vive intensi giorni di euforia, per la possibile promozione in serie A della squadra di calcio locale, ai “froslnesi” arriva il colpo di grazia, che mette la parola “fine” sulla disputa in corso da anni, in merito alla figura di San Silverio, patrono di Frosinone, ma nato a Ceccano, come da sempre le più antiche fonti storiche avevano suggerito.

Per questioni di rivalità, i cittadini di Frosinone hanno provato, nel corso degli anni ed in ogni modo possibile, a smentire le origini del Santo da loro venerato. Perfino sul sito internet wikipedia ne sono nate delle dispute. Infatti, ogni volta che si è tentato di correggere il luogo della nascita di Papa Silverio, inserendo quello corretto, ovvero l’antica Fabrateria Vetus, oggi Ceccano, un gruppo organizzato di studiosi di Frosinone, interveniva prontamente per impedire la riuscita definitiva della modifica, a testimonianza di come vi sia un attento monitoraggio sullo stesso.

Ma il ritrovamento dell’insediamento di epoca romana, nella zona di Faito, geograficamente collocata quasi a confine con Frosinone, conferma ora anche l’esistenza del Campo Troiano, ovvero il luogo esatto cui proprio le fonti storiche attribuiscono la nascita di San Silverio, nella città Fabrateria Vetus.

Ai numerosi documenti storici, dunque, si aggiungono ora i reperti, con i conseguenti risultati:

– l’area archeologica rinvenuta nella zona è sicuramente assai più vasta e si renderebbero necessari ulteriori scavi ed un progetto di studio, non solo archeologico, ma anche urbanistico, per tutelare e valorizzare al meglio il tutto;

– San Silverio, Papa e martire nacque realmente a Ceccano, con profondo dispiacere per i cittadini di Frosinone, da anni costretti a venerare come Patrono, un ceccanese, loro avversario civico!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: