Ceccano: rinvenuto in un’area di terreno di campagna il cranio di un essere umano

Stava pascolando gli animali, quando ha visto il suo cane con uno strano osso in bocca. Gli si è fatto incontro per capire meglio di cosa si trattava ed ecco che ha scovato, con enorme stupore, il cranio di un essere umano.

E’ accaduto questa mattina a Ceccano, in un triangolo di terreno limitrofo a via Fiano, Facciabate e Madonna del Carmine.

Immediatamente, l’uomo, è tornato indietro, presso la sua abitazione, distante diverse centinaia di metri dal terreno oggetto del luogo del rinvenimento, ed ha allertato telefonicamente le forze dell’ordine.

Sul posto, congiuntamente ai militari della Stazione dei Carabinieri di Ceccano, comandata dal Maresciallo Pasquale De Gennaro, sono giunte unità operative speciali del Comando provinciale di Frosinone, agli ordini del Colonnello Antonio Menga ed una squadra di Vigili del Fuoco.

Nel corso della perlustrazione, sono stati rinvenuti alcuni resti di ossa umane sparse sul terreno ed una ciabatta.

Le forze dell’ordine hanno a lungo perlustrato l’area interessata, alla ricerca di altri indizi, ipotizzando appunto che il luogo del ritrovamento del cranio, non fosse quello corrispondente alla morte, in quanto diversi animali, nel corso del tempo trascorso, dettato dalla decomposizione, ne avrebbero sparso i resti.

Quel cranio e quei pochi cumuli di ossa rinvenute, potrebbero appartenere, con molta probabilità, a Giulio Nicolia, il 78enne di Ceccano, residente in via Fiano, scomparso circa un anno e mezzo fa, di cui si erano perse letteralmente le tracce e della cui scomparsa si era interessata anche la nota trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”.

In via preventiva, infatti, sono stati avvisati anche i familiari, anche se per stabilire con esattezza tutto ciò, si dovrà ora attendere l’esito degli esami medico legali ed in modo particolare quelli del DNA.

I rinvenimenti sono stati quindi caricati all’interno di una bara e trasportati da un carro funebre per restare ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’anziano signore, autore del rinvenimento, è stato invece ascoltato dai Carabinieri, per la compilazione dei verbali di rito ed altre pratiche burocratiche che, ovviamente, si rendono indispensabili in questi casi.

L’episodio ha attirato l’attenzione e la curiosità di molti, che nella zona, malgrado le condizioni metereologiche variabili, si sono avvicinate incuriosite per capire cosa stesse accadendo, dopo il via vai continuo di pattuglie e sirene urlanti, per loro del tutto inusuale.

Qui alcune foto (di proprietà esclusiva di Antonio Nalli e delle quali è assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, senza previa autorizzazione) scattate nel corso delle operazioni:

Immaginefoto panoramica della zona:

Immagine

l’autore del ritrovamento con il Maresciallo Pasquale De Gennaro, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Ceccano

Immagine

Qui il testo di un vecchio articolo del 11/06/2012:

Ancora nessuna notizia per Giulio Nicolia, il 78enne residente in via Fiano scomparso dalla sua abitazione lo scorso fine settimana.

L’ultimo avvistamento dell’uomo, stando ad alcune indiscrezioni trapelate, sarebbe avvenuto intorno alle 20:30 della serata di venerdì, nei pressi della sede della protezione civile di Ceccano, per altro non molto distante dalla sua abitazione.

Sul mancato rientro dell’uomo i familiari hanno già da giorni sporto denuncia presso la locale Stazione dei Carabinieri.

Denuncia a seguito della quale sono già scattate diverse ricerche sul territorio, operate dagli stessi militari e dalla Polizia Municipale.

Alle 18:00 del pomeriggio di ieri si è svolta inoltre proprio una riunione operativa al fine di coordinare le indagini, che questa volta saranno rafforzate anche attraverso l’ausilio di cani addestrati.

Carabinieri, Polizia Municipale, Protezione Civile e Vigili del Fuoco, infatti, si sono incontrati per stabilire alcuni dei criteri da adottare per continuare a svolgere le ricerche sull’uomo, cercando di colmare quanto prima, il vuoto ed il mistero sulla sua scomparsa.

Per la famiglia Nicolia, intanto, si tratta di ore difficili che si stanno attraversando anche con l’ansia di un esito negativo prodotto dalle ricerche, circostanza che al momento nessuno è in grado di escludere.

Le forze dell’ordine comunque raccomandano, di fornire qualsiasi tipo di notizia utile presso il proprio Comando.

Antonio Nalli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: