Frosinone non farà più parte del Sitema Bibliotecario Valle del Sacco

Immagine

Con la delibera del consiglio comunale n° 29 del 27 giugno scorso, il Comune di Frosinone ha deliberato la fuoriuscita dal sistema bibliotecario della Valle del Sacco, di cui il Comune di Ceccano è l’Ente capofila.

La notizia è passata quasi inosservata, ma si tratta di un atto che mette in discussione l’intera gestione del sistema bibliotecario, giudicata dall’atto deliberativo votato dagli amministratori dello stesso Comune capoluogo, “più onerosa che conveniente”.

Ecco, infatti, il testo completo della delibera:

IL CONSIGLIO COMUNALE

PREMESSO:

– che il Consiglio Comunale, con delibera n. 74 del 11.12.2003, ha approvato l’adesione della biblioteca comuale di Frosinone “Norberto Turriziani” all’Associazione Intercomunale Biblioteche Valle del Sacco, adottando lo schema di convenzione regolante i rapporti fra i Comuni aderenti al sistema bibliotecario;

– che lo schema di convenzione è stato adeguato nel 2007 con delibera di C.C. n. 46 del 12.11.2007;

– che con delibera di G.C. n. n. 217 del 15 maggio 2013 l’Amministrazione di Frosinone ha definito, quale atto programmatico d’indirizzo, il trasferimento della biblioteca comunale presso i locali del Polivalente;

DATO ATTO che l’ubicazione della nuova biblioteca è strumentale al potenziamento ed alla creazione di un moderno ed efficiente servizio culturale, nonché alla piena valorizzazione del proprio ingente patrimonio documentario;

CONSIDERATO che la nuova struttura dovrà rappresentare un volano per la creazione di un autonomo Sistema bibliotecario urbano, comprendente le biblioteche delle istituzione scolastiche ed ecclesiastiche, nonché di associazioni ed istituti culturali del territorio;

CONSTATATO che, a causa una sostanziale riduzione negli ultimi anni dei contributi regionali, afferenti ai piani annuali relativi alla L.R. 42/97, congiunta alle difficoltà economiche del Comune di Ceccano, quale Ente capofila del Sistema, le forme di partecipazione al Sistema Bibliotecario Valle del Sacco risultano essere divenute più onerose che convenienti per la gestione dei servizi biblioteconomici;

RITENUTO OPPORTUNO programmare in piena autonomia gestionale le richieste di contributo attinenti alla L.R. 42/97, al fine di realizzare gli specifici indirizzi operativi dell’Ente, più consoni alle esigenze del Capoluogo;

RAVVISATO che, per le espresse esigenze della nuova biblioteca comunale, si rende necessario recedere dall’adesione al Sistema Bibliotecario “Valle del Sacco”, ai sensi dell’art.11 della convenzione che ne disciplina i rapporti pur continuando a mantenere una prospettiva di collaborazione con tutte le biblioteche del territorio, attraverso la gestione congiunta e condivisa di progetti e servizi sulla base di intese reciproche di volta in volta individuate;

Visto l’art.30 del D.Lgs. N. 267/2000

Vista la L.R. 42/97, “Norme in Materia di Beni e Servizi Culturali;

Visto il parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del T.U. 18.08.2000, n. 267 in data 06.06.2013 dal Dirigente del Settore proponente, Dott.ssa Palmira Bruni, in ordine alla regolarità tecnica dell’atto;

Visto il parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del T.U. 18.08.2000, n. 267 in data 12.06.2013 dal Dirigente del Settore Gestione Risorse Finanze del seguente tenore:” la proposta di deliberazione non comporta spese dirette o indirette” ;

Rilevato che la Giunta Comunale ha preso atto della presente proposta di deliberazione e ne ha autorizzato l’ulteriore corso nella seduta del 12.06.2013;

Preso atto che la Commissione Consiliare Pubblica Istruzione, Università, Cultura, Sport e Tempo libero non ha espresso il parere richiesto;

Preso atto altresì che al momento della votazione risultano presenti 20 consiglieri (assenti: Petricca, Mansueto, Campoli, Grimaldi, Marini, Venturi, Galassi, Raffa, Facci, Vitali, Tucci, Pizzutelli e Calicchia);

Con voti favorevoli 20, espressi per appello nominale, il cui esito è stato accertato e proclamato dal Presidente,

 

DELIBERA

Per quanto in premessa formulato e che qui si intende riportato:

 

1) di recedere dal Sistema Bibliotecario “Valle del Sacco” al fine di garantire alla biblioteca comunale, in concomitanza con le innovazioni organizzative e tecnologiche previste, un opportuno ed autonomo sviluppo dei propri servizi;

2) di provvedere in autonomia alla redazione dei progetti finalizzati alle richieste di contributo regionale al fine di realizzare gli specifici indirizzi operativi dell’Ente, più consoni alle esigenze del Capoluogo;

3) di dare atto che, a seguito del regolare pagamento delle quote sistemiche e della costante partecipazione attiva e propositiva alla vita associativa, il Comune di Frosinone ha maturato il diritto alla partecipazione ai piani pregressi e, quindi, al riconoscimento futuro delle quote di propria spettanza dei contributi concessi dalla Regione Lazio, in base alla L.R. 42/97 a tutto il piano 2012, a favore del Sistema Bibliotecario Valle del Sacco;

4) che, ai fini dell’esercizio del diritto di cui al precedente punto, si invitano la Regione Lazio e l’Ufficio Beni e Servizi Culturali della Provincia di Frosinone, cui la presente verrà inviata per quanto di competenza, a notiziare il Comune di Frosinone della erogazione dei contributi detti a favore del Sistema Bibliotecario e documentario “Valle del Sacco”;

5) di esprimere la disponibilità dell’Ente a concordare una comune area di cooperazione con il Sistema Bibliotecario “Valle del Sacco”, al fine di proseguire lo scambio reciproco dei documenti e conseguire obiettivi comuni sulla base di intese reciproche;

6) Con successiva e separata votazione unanime, espressa per alzata di mano, dichiarare il presente atto urgente ed immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, u.c. del D.Lgs. n. 267/2000.

 

Cosa intende fare ora il Comune di Ceccano? Come mai questa notizia non è stata comunicata al Consiglio Comunale di Ceccano con conseguente relazione della Responsabile della Biblioteca? Cosa intende rispondere la Responsabile della Biblioteca di Ceccano all’Amministrazione comunale di Frosinone, che ha definito troppo “onerosa” la gestione del Sistema?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: