Maliziola verso il ritorno al passato e sulla rete esplode la delusione

back-to-the-future-DeLorean

Si chiamava De Lorean, l’automobile protagonista del film “Ritorno al futuro” che permetteva di effettuare veri e propri viaggi nel tempo.

Ed è forse la stessa auto (magari meno affascinante e suggestiva dell’originale) con cui ha deciso di proseguire il percorso amministrativo il Sindaco di Ceccano Manuela Maliziola, scegliendo di tornare indietro, anziché andare avanti.

Così, il mondo della rete polemizza ed esprime delusione nei confronti del primo cittadino e guarda indignato e senza un briciolo di fiducia, all’allargamento della maggioranza compiuto nelle ultime ore.

In realtà, si tratta di una vera e propria esplosione quella che si sta registrando ormai da diverse ore su internet, in ogni dove.

Da Twitter a Facebook, commenti e note di sdegno prevalgono su qualsiasi altro argomento.

Critiche e condanne durissime che non appaiono affatto come un fenomeno limitato ai più giovani, ma anche e soprattutto da parte di chi quei cari e vecchi amministratori a cui la Maliziola ha spalancato le porte della giunta, li conosce bene, perché coetanei!

Riporto il contenuto di alcune affermazioni che hanno raggiunto la maggior condivisione.

La prima è quella di Vittorio, di 64 anni: “ho appena ascoltato l’intervista a Tele Universo fatta dalla Maliziola. Davvero non riesco a capire il significato della parola rilancio accostato a Ceccano. Se hanno governato sempre loro, cosa devono rilanciare? E se devono rilanciare il nostro Comune, non significa  forse che lo hanno precedentemente fatto sprofondare?”

Paolo, 29 anni, invece scrive: “Quando sono nato, quando ero bambino, Montoni e Cerroni erano già assessori al Comune di Ceccano. Tra qualche settimana nascerà mia figlia ed anche lei avrà  gli stessi rappresentanti istituzionali di 30 anni fa. Mi chiedo se il futuro è un concetto realmente auspicabile a Ceccano o se sono io che sto viaggiando indietro nel tempo senza rendermene conto”.

Ma perché tutto questo ?

Cominciamo a dire le cose come stanno: il Sindaco di Ceccano Manuela Maliziola, lo scorso anno ha vinto le elezioni comunali non perché brava, ma soltanto perché considerata una sorta di “male minore” rispetto a chi si contrapponeva con lei nel turno di ballottaggio.

E la convinzione di votare per questo male minore, venne rafforzata solo dalle dichiarazioni e dagli impegni che la stessa Maliziola aveva preso in quelle settimane decisive. Su tutti, in modo particolare, quello di governare con una giunta nuova e di non dare più spazio ai vecchi amministratori.

Una promessa da marinaio, durata giusto qualche giorno, vista la prima assegnazione della Presidenza del consiglio comunale ad Antonello Ciotoli ed ora, a distanza di un anno, l’ingresso in giunta di tutta la vecchia guardia…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: