Mozione Viscolube Srl: dietrofront del Presidente del Consiglio Comunale di Ceccano

Immagine

Il Presidente del Consiglio Comunale di Ceccano, alla fine, è dovuto tornare indietro sui suoi passi.

Antonello Ciotoli, per altro ex assessore all’ambiente, coinvolto in prima persona nel nulla osta concesso dal Comune all’azienda Viscolube, avendo partecipato alla conferenza dei servizi svoltasi presso la Regione Lazio il giorno 27/01/20122, ha dovuto reinserire nell’Ordine del Giorno delle discussioni previste per il Consiglio Comunale del prossimo lunedì 8 aprile, anche la Mozione del Consigliere Comunale Angelino Stella, che riguarda, appunto, la discussione dell’autorizzazione rilasciata all’azienda Viscolube ed il voto di una sua precisa proposta.

Gli strascichi di questi fatti, però, non mancheranno, poiché l’episodio della cancellazione della Mozione dall’Ordine del Giorno, ha costretto il consigliere comunale proponente, a rivolgersi al Prefetto, avanzando addirittura la richiesta di intervento e di ripristino della legalità nella gestione del Consiglio Comunale di Ceccano!

Quello che è accaduto in questi giorni, a livello amministrativo e di gestione del Consiglio Comunale, in effetti non si era mai verificato in passato. E’ pur vero che vi sono stati, nel corso della storia amministrativa, episodi riguardanti la discussione di argomenti delicati, tali da generare furberie di ogni tipo allo scopo di rallentarne la discussione nell’aula consiliare, ma mai si era arrivati a rimuovere da un Ordine del Giorno già pubblicato e diffuso alla popolazione attraverso gli organi di informazione, una Mozione regolare di un Consigliere Comunale, unico deputato a poter ritirare o meno la stessa!

Ci auguriamo, ovviamente, che la vicenda non sia figlia di un preciso intento, ossia quello di non far discutere tale ed importante argomento all’interno del Consiglio Comunale della città.

Ma decisamente troppi sono gli interrogativi che questa vicenda sta lasciando al suo seguito, i quali continuano a generare una cultura del sospetto che vorremmo fosse al più presto spazzata via da una maggiore trasparenza e partecipazione della popolazione, vista anche la delicatezza degli argomenti, che in ogni caso vanno ad intaccare il sacrosanto diritto della salute dei cittadini!

Non è mia intenzione avviare una polemica personale con il Presidente del Consiglio Comunale, che a mio modo di vedere le cose ha una precisa responsabilità etico-morale sulla vicenda, in quanto ricopriva (quel famoso 27/01/2012) e ricopre tutt’ora, un ruolo istituzionale di assoluta importanza, che richiede specifici doveri nei confronti dei cittadini.

Non è mia intenzione avviare una polemica personale neanche con l’assessore comunale all’Ambiente, Camillo Maura, e con il Sindaco, l’Avv. Manuela Maliziola.

Ma è sotto gli occhi di tutti come, ad oggi, il caso “Viscolube” sia stato trattato… e la strada della partecipazione attiva della popolazione, come pure quella della trasparenza amministrativa, non è quella fino ad ora adottata e da loro mostrata (anche e soprattutto nel comunicato stampa del Sindaco), ma ben altra!

Spero, dunque, che proprio quanto accaduto, possa essere di auspicio per far votare con l’unanimità dei consiglieri presenti in aula, il prossimo lunedì 8 aprile, l’inversione dell’ordine del giorno, dando assoluta priorità alla Mozione del consigliere Stella e dunque assoluta priorità ad un argomento che sta a cuore a tanti cittadini e che tocca la salute degli stessi, nei confronti della quale è opportuno e doveroso evitare furberie di ogni tipo!

Antonio Nalli

Annunci

2 responses to this post.

  1. Posted by agostino ciotoli on 6 aprile 2013 at 13:17

    caro nalli è che il presidente del consiglio è uno abituato a prendere ordine evidentemente oggi deve prendere ordini da chi lo ha voluto come presidente del consiglio e cioè l’ex sindaco antonio ciotoli

    Rispondi

  2. Posted by Mario Kempes on 6 aprile 2013 at 15:52

    Ma allora è un soldatino…Che uomo!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: