Il marchio della Ciociaria pensato dall’assessore provinciale Massimo Ruspandini, finalmente è arrivato…

L’assessore provinciale Massimo Ruspandini (eletto nel collegio Ceccano 1 su precisa indicazione di Franco Fiorito), aveva ragione ed oggi più che mai, al contrario di tutti coloro che lo hanno preceduto, può sentirsi soddisfatto!

La Ciociaria aveva bisogno di un marchio capace di rilanciare il territorio su scala nazionale, di darne risalto pubblicitario (vista la crisi, possibilmente a basso costo), capace di promuovere il turismo.

Così, dopo anni di duro lavoro, campagne elettorali condite da cene e piatti “costosissimi”, puntualmente è arrivato: E’ IL MARCHIO DI INFAMIA! Di cui la Ciociaria, grazie alle straordinarie capacità di politici del calibro di Massimo Ruspandini, da sempre soggetto al servilismo del protettore si turno, si è appropriata, votando e facendo votare un personaggio come Franco Fiorito, di cui tanti, specie tra i militanti di Alleanza Nazionale, avevano già avuto modo di conoscere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: