Stanpa Romana al fianco dei collaboratori dei quotidiani Ciociaria Oggi e Latina Oggi

Si è svolto a Latina lo scorso venerdì, 6 luglio, un importante incontro tra il segretario regionale dell’Associazione Stampa Romana ed il nuovo Editore dei due importanti quotidiani, Ciociaria Oggi e Latina Oggi, che da poco più di un mese ha rilevato la Società.

Società che purtroppo, a causa delle vicissitudini di cui è stata protagonista in questi ultimi anni, è arrivata ad accumulare un sostanzioso debito nei confronti dei suoi collaborati, i quali (almeno per quelli più “anziani”) non percepiscono stipendio da ben 22 mensilità

A proposito dell’incontro, il dr Butturini ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
“L´Azienda ha illustrato al sindacato territoriale le difficoltà che sta incontrando nel ricomporre il puzzle della gestione precedente per ottenere il dissequestro dei finanziamenti pubblici, dei documenti contabili e la liquidazione delle spettanze pubblicitarie.
Il sindacato da parte sua, ha sottolineato come sia urgente uscire dalla fase dell´emergenza e arrivare a una regolare erogazione delle retribuzioni, sia dei dipendenti che dei collaboratori.
In questo senso l´azienda si è impegnata a liquidare entro il 20 di luglio tutte le spettanze dei collaboratori per il mese di giugno, per farlo l´azienda contatterà tutti i colleghi chiedendo loro di fornire le coordinate bancarie su cui effettuare i versamenti. Ha inoltre assicurato che, fatte salvi gli adempimenti burocratici con la precedente gestione, cercherà di regolarizzare il flusso dei pagamenti entro la fine di settembre.
Il sindacato, pur dichiarando la propria insoddisfazione, ha chiesto comunque che entro l´estate si arrivi a un accordo per la chiusura del contenzioso pregresso coi collaboratori e a nuove regole per il futuro. L´Asr ha annunciato che entro la fine di luglio riunirà i collaboratori delle due testate per varare un coordinamento che affianchi il Comitato di Redazione nello svolgimento dei compiti assegnati dall´articolo 34 del Cnlg”.

Come collaboratore del quotidiano Ciociaria Oggi, rinnovo personalmente la proposta di mediazione avanzata già nei giorni scorsi all’ASR, ovvero: liquidazione di 5/6 mensilità entro il mese di luglio per tutti i collaboratori e calendarizzazione a cadenza mensile di tutte i restanti compensi arretrati.

Ecco la copia della lettera inoltrata:

Gentile dr Paolo Butturini,
in vista della riunione di domani, con l’Editore dei quotidiani Ciociaria Oggi e Latina Oggi, mi permetto di scriverle queste brevi righe.
Anzitutto volevo ringraziarla per il suo intervento pubblico ed interessamento della vicenda, insieme a quello della drssa Maria Giovanna Faiella, che mi ha particolarmente colpito per la caparbietà e tenacia con cui porta avanti queste battaglie, dimostrando di crederci profondamente e tenendo allo stesso tempo alta la bandiera del Sindacato e dei diritti dei lavoratori. La Vostra azione mi ha fatto ricredere molto proprio sul ruolo del Sindacato, verso il quale ero stato nei giorni scorsi critico e sfiduciato, anche per via delle immense difficoltà economiche che purtroppo sto vivendo in questo periodo.
Io come la maggior parte dei colleghi collaboratori, svolgo solo questo lavoro. E scrivo appositamente lavoro, al contrario di quanto mi viene rimproverato da qualche redattore, perché nel giro di un anno, sono arrivato a firmare per Ciociaria Oggi oltre 1000 articoli.
Già questo dato (da moltiplicare per il numero dei 6 anni in cui lavoro per il giornale) le darà l’idea del fatto che non si tratta di un qualcosa di marginale, di un impegno “superfluo” come sostenuto dai membri del Cdr e della redazione in generale del quotidiano.
Fatta questa premessa, mi soffermo sulla questione economica.
Io che sono tra i collaboratori più anziani di Ciociaria Oggi, giornale con cui, come le avevo accennato pocanzi, collaboro da ben sei anni, sono arrivato ad accumulare la bellezza di 22 mensilità arretrate di stipendio non retribuito, ritrovandomi impossibilitato perfino a completare l’iscrizione all’albo professionale, in quanto sprovvisto delle relative buste paga.
E’ chiaro che mi piacerebbe essere trattato al pari degli altri dipendenti dell’azienda, che di arretrati ne hanno molti meno (1 o 2, tra cui la tredicesima), ma capisco anche le difficoltà dell’Editore nel sborsare, contemporaneamente per tutti i collaboratori, gli arretrati fino ad ora accumulati.
Per questo volevo trasmetterle la mia proposta che spero faccia del Sindacato in sede di riunione nel caso dovesse ritenerla una giusta mediazione: il pagamento immediato di almeno 5/6 mensilità ed una programmazione a cadenza mensile delle successive rate per la distribuzione degli arretrati.
Questo perché con la liquidazione di una sola mensilità, io come i restanti collaboratori, non ci faremmo nulla, vista la grave situazione economica che già stiamo affrontando da diverso tempo. Ma anche perché (e questo, purtroppo, è un ulteriore problema da affrontare) , il calcolo dei corrispettivi da incassare, non corrisponde mai al reale numero degli articoli che abbiamo scritto e che sono stati pubblicati nel mese di riferimento del compenso.
Avendole anticipato di essere breve, chiudo qui questa mia mail che cercherò di inviarle su più “fronti”, sperando in una sua lettura prima dell’incontro.
Le porgo ulteriormente le mie scuse per l’invadenza.
Grazie di tutto e buon lavoro.

Antonio Nalli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: